Rappresentazione artistica di LISA Pathfinder

Alla ricerca delle onde gravitazionali

Alla ricerca delle onde gravitazionali

La missione LISA PathFinder aprirà la strada allo studio delle onde gravitazionali.

Le onde gravitazionali. Così sfuggenti, ma anche così importanti che la loro scoperta sarebbe un trionfo della fisica moderna.

Furono postulate da Einstein agli inizi del Novecento, seguendo l’assunto che una massa in movimento genera onde gravitazionali, così come una carica in movimento genera onde elettromagnetiche. Si pensa che esistano diverse sorgenti di onde gravitazionali, come buchi neri, stelle binarie, galassie in formazione, esplosioni di supernovae.

Nonostante le dimensioni delle sorgenti, le onde gravitazionali tuttavia sono estremamente deboli a tal punto che non ne abbiamo ancora una prova diretta della loro esistenza, nonostante la sensibilità dei sensori attuali.

E qui entra in gioco LISA PathFinder. Questa missione in realtà serve ad aprire la strada alla missione vera e propria denominata LISA. Quest’ultima sarà formata da tre satelliti, i quali manterranno per anni una formazione a triangolo equilatero di 5 milioni di km di lato, rilevando frequenze bassissime fino a 0,0001 Hz.

Il satellite della missione LISA PathFinder sarà lanciato il 27 novembre 2015 dalla base europea di Kourou, in Guyana francese, con il razzo vettore Vega e non rileverà le onde gravitazionali, ma verificherà la precisione degli strumenti tentando di rilevare il movimento di due cubi di oro e platino in condizioni di caduta libera contenuti al suo interno. Si parla di una precisione di pochi picometri, ovvero milionesimi di milionesimi di metro!

Vi lascio con un video sull’argomento. A presto!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Share
Condivisioni

Questo sito web utilizza i cookie tecnici per il suo normale funzionamento. Sono inoltre presenti widget social e pulsanti di condivisione che potrebbero rilasciare cookie di terze parti. Per attivare tutte le funzionalitΓ  del sito, Γ¨ necessario accettare i cookie. Per maggiori informazioni, si prega di leggere la Privacy Policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi