La sonda New Horizon in viaggo verso 2014 MU69

La sonda New Horizon in viaggo verso 2014 MU69

Il viaggio della sonda New Horizons continua, verso i confini inesplorati del nostro sistema solare. 

Dopo il passaggio ravvicinato di due anni fa vicino a Plutone e Caronte, prima sonda a visitare il pianeta nano, New Horizons è stato direzionato verso uno degli oggetti della fascia di Kuiper, denominato 2014 MU69. Secondo i calcoli degli scienziati, la sonda spaziale passerà vicino a questo corpo celeste il 1° gennaio 2019. La strada da fare è ancora tanta quindi, e i dati in possesso degli scienziati riguardanti questo oggetto sono ancora pochi. 

La sonda New Horizon in viaggo verso 2014 MU69

La fascia di Kuiper avvolge il sistema solare oltre l’orbita di Nettuno. Viene indicata anche la traiettoria della sonda New Horizons.

La fascia di Kuiper

La fascia di Kuiper è una regione del sistema solare che si estende da 30 a 55 UA dal Sole ed è formata da oggetti congelati, di dimensioni variabili, composti prevalentemente da acqua, ammoniaca e idrocarburi congelati. Essi sono talmente piccoli che il loro studio attualmente richiede l’impiego si strumenti potentissimi come il telescopio spaziale Hubble solo per ricavare qualche semplice parametro orbitale. Attualmente si conoscono circa 1000 oggetti appartenenti a questa fascia, dei quali Plutone e Caronte sono i più grandi e meglio conosciuti, tuttavia si suppone che esistano oltre 100.000 oggetti con diametro superiore ai 100 km. La composizione chimica di questi oggetti è molto simile a quella delle comete, e questo ha portato a pensare gli scienziati che fosse proprio la fascia di Kuiper a dare origine alle comete. In seguito si è scoperto che questa zona del sistema solare è stabile dal punto di vista dinamico e che la maggior parte delle comete si originano nella più distante Nube di Oort.

Campagna osservativa di 2014 MU69

Recentemente, grazie allo sforzo congiunto del telescopio spaziale Hubble, del satellite GAIA e della rete di telescopi mobili in Argentina a Chubut e Santa Cruz, è stato possibile osservare il transito di 2014 MU69 davanti ad una stella lontana. Secondo i primi dati, ne risulterebbe che il raggio di questo oggetto varia da 21 a 40 km. Ulteriori informazioni saranno disponibili in seguito, dopo essere state elaborate dagli astronomi.
 

Share
Condivisioni

Questo sito web utilizza i cookie tecnici per il suo normale funzionamento. Sono inoltre presenti widget social e pulsanti di condivisione che potrebbero rilasciare cookie di terze parti. Per attivare tutte le funzionalità del sito, è necessario accettare i cookie. Per maggiori informazioni, si prega di leggere la Privacy Policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi