L'ammasso globulare M13

L’ammasso globulare M13

Foto ad opera di Robert Gendler (2006).

L’ammasso globulare M13 si trova nella costellazione di Ercole ed è uno dei grandi classici del cielo che rende quasi sempre al telescopio.

Attualmente (mese di ottobre) la costellazione di Ercole è visibile nella prima parte della notte, a orari comodi, nel cielo sud occidentale, quindi se disponete di un binocolo o di un telescopio dovete assolutamente dedicargli alcuni minuti. Le componenti delle stelle iniziano ad essere risolte con un telescopio da 114 mm. Io possiedo un telescopio da 250 mm di specchio primario, e vi garantisco che è uno spettacolo.

Se siete abbastanza fortunati da vivere sotto un cielo buio, lontano dall’inquinamento luminoso delle città, potreste anche riuscire a scorgerlo ad occhio nudo in quanto possiede una magnitudine apparente pari a +5,8.

Questo ammasso globulare ha una età stimata di circa 13 miliardi di anni, è ampio 165 anni luce e si trova a 22.200 anni luce di distanza dalla Terra.

Le prime osservazioni sono state effettuate da Edmond Halley nel 1715, che lo aveva scambiato per una nebulosa senza stelle, sicuramente a causa dei limiti dello strumento utilizzato. Il primo a risolvere le sue componenti stellari fu William Herschel, l’astronomo che ha scoperto Urano.

L’ammasso M13 è formato da migliaia di stelle, tra le quali spicca la stella variabile V11, una gigante rossa. La densità stellare è così elevata che talvolta alcune stelle collidono formando nuove stelle, un fenomeno di grande interesse per gli astronomi.

Una curiosità: nel 1974 fu scelto come destinazione per uno dei primi tentativi di comunicazione con potenziali civiltà extra-terrestri. In quell’anno, verso M13, fu inviato dal radiotelescopio di Arecibo un breve messaggio di presentazione, contenente informazioni sulla Terra, sul DNA e sulla specie umana. 

Condivisioni

Questo sito web utilizza i cookie tecnici per il suo normale funzionamento. Sono inoltre presenti widget social e pulsanti di condivisione che potrebbero rilasciare cookie di terze parti. Per attivare tutte le funzionalità del sito, è necessario accettare i cookie. Per maggiori informazioni, si prega di leggere la Privacy Policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi