L’Ammasso dell’Anatra selvatica, M11

Proseguiamo la nostra rassegna degli oggetti del Catalogo di Messier con l’ammasso stellare aperto M11, conosciuto anche come Ammasso dell’Anatra selvatica o NGC 6705, situato nella costellazione dello Scudo.

La posizione dell’ammasso stellare M11.

L’ammasso M11 è molto spettacolare e si trova a circa metà strada tra le stelle λ Aquilae e β Scuti. Nonostante l’aspetto possa far credere che si tratti di un ammasso globulare, esso in realtà è un ammasso stellare aperto. Già visibile con un binocolo in modo accennato, con strumenti sopra i 150 mm esso appare completamente risolto nelle sue stelle componenti.

L’ammasso stellare fu scoperto da Gottfried Kirch nel 1681 all’Osservatorio di Berlino, e in seguito fu inserito da Charles Messier nel suo catalogo. William Herschel e John Herschel osservarono entrambi l’ammasso e l’ammiraglio William Henry Smith gli diede il nome con il quale è conosciuto, Anatra selvatica, perchè gli ricordava uno stormo di anatre in volo.

L’ammasso M11 si trova a circa 6.000 anni luce dalla Terra e ha un’età stimata pari a 250 milioni di anni. Si tratta di uno degli ammassi stellari più ricchi conosciuti, e sono state catalogate circa 2.900 componenti accertate. La massa globale dell’ammasso è ancora incerta e compresa tra le 3.700 e 11.000 masse solari. La stella più brillante dell’ammasso possiede una magnitudine visuale pari a +8.