domenica, Agosto 7, 2022
spot_img

L’ammasso stellare aperto M34

Bentornati al nostro appuntamento con il catalogo di Messier! Oggi parleremo di M34, catalogato anche come NGC 1039, un ammasso stellare aperto situato a 1400 anni luce di distanza nella costellazione di Perseo.

La posizione dell’ammasso stellare aperto M34, tra le costellazioni di Andromeda e Perseo.

Localizzare l’ammasso stellare è molto facile, in quanto esso si trova a circa metà strada tra le stelle Almach di Andromeda e Algol di Perseo. Si tratta di un oggetto astronomico molto facile, pienamente risolto già con il classico telescopio newtoniano da 114 mm. Sotto cieli davvero bui, è visibile anche a occhio nudo. In Italia, il periodo migliore per osservarlo sono le notti estive e autunnali.

L’ammasso stellare aperto M34 fu scoperto dall’astronomo Giovan Battista Hodierna nel 1654 e in seguito fu incluso da Charles Messier nel suo catalogo nel 1764, che così commentava:

Ammasso di piccole stelle tra la testa della Medusa e il piede sinistro di Andromeda, quasi sotto il parallelo di b Andromedae: con un ordinario telescopio di 3 piedi si distinguono le stelle. La sua posizione è stata determinata in base a quella di b della testa della Medusa.

M34 è un ammasso stellare aperto formato da un centinaio di stelle, tutte comprese tra le settima e l’ottava magnitudine. Di queste, almeno 19 sarebbero nane bianche. Come moltissimi altri ammassi stellari aperti, esso è un oggetto relativamente giovane, avendo un’età stimata pari a 200-250 milioni di anni. Il suo raggio è pari a circa 7,5 anni luce.

Articoli correlati

SEGUICI

5,257FansLike
562FollowersFollow
68FollowersFollow

Ultimi Articoli