Inspiration4 è tornata sulla Terra

Si è conclusa con successo la missione Inspiration4 di SpaceX, la prima missione spaziale in assoluto composta solo da civili. Si è ufficialmente aperta l’era dei voli spaziali turistici, o comunque non più una esclusiva di astronauti professionisti.

Una missione che ha avuto anche uno scopo nobile. Sfruttando infatti la pubblicità di questo evento, l’obiettivo più importante è stato quello di raccogliere donazioni per l’ospedale pediatrico St. Jude Children’s Research Hospital di Memphis, attivissimo nella ricerca per la cura del cancro nei bambini.

I quattro astronauti che sono stati selezionati per questa missione sono:

  • Jared Isaacman, fondatore e CEO di Shift4 Payments, il quale non solo ha già donato al St. Jude 100 milioni di dollari, ma anche ha sponsorizzato l’intera missione, assumendone il ruolo di comandante.
  • Hayley Arceneaux, un’assistente medica del St. Jude Hospital, sopravvissuta al cancro infantile, è stata responsabile in qualità di medico della salute di tutti i membri della missione e ha effettuato alcuni esperimenti scientifici.
  • Chris Sembroski, scelto a seguito di una lotteria organizzata dal St. Jude Hospital per la raccolta di fondi a favore della ricerca sul cancro infantile. La lotteria in realtà era stata vinta da un amico, il quale decise di cedere il posto a Chris per motivi personali. Chris Sembroski è stato il responsabile del carico utile, compiendo anche esperimenti scientifici.
  • Dr. Sian Proctor, la quale ha sfruttato le opportunità di Shift4 per lanciare la propria impresa. Ha assunto il ruolo di pilota per questa missione.

I quattro astronauti sono stati selezionati a febbraio 2021 e sono stati addestrati grazie ad un percorso intensivo di quattro mesi, 60 ore a settimana, il quale comprendeva test fisici, lezioni di meccanica orbitale, simulazioni di missione, simulazioni di emergenza, lezioni sul pilotaggio della capsula Dragon.

La missione ha sfruttato la capsula Dragon già usata per Crew-1 alla quale è stato rimosso il meccanismo di attracco alla Stazione Spaziale Internazionale, rimpiazzandolo con una cupola trasparente dalla quale gli astronauti hanno potuto ammirare la Terra durante i tre giorni di volo.

Lancio della missione Inspiration4.

Inspiration4 è stata lanciata con successo il 16 settembre 2021 a bordo di un Falcon 9 da Cape Canaveral, raggiungendo un’orbita con apogeo pari a 585 km, la quinta quota più alta toccata dagli esseri umani e oltre 100 km più lontani della Stazione Spaziale Internazionale. La missione si è conclusa con successo il 19 settembre 2021, con un perfetto ammaraggio al largo delle coste della Florida, dopo che la navicella aveva raggiunto i 1926° C di temperatura durante il rientro, perfettamente dissipati dallo scudo termico.

La missione è stata un successo. Sono stati effettuati esperimenti scientifici, come quelli riguardanti l’adattamento del corpo umano alle condizioni di microgravità, e non sono mancanti momenti più rilassanti, come quando Chris ha suonato l’ukulele dal vivo, o Hayley si è esibita in una serie di capriole.

Ecco le parole di Jared Isaacman:

Siamo davvero orgogliosi di condividere questa esperienza con tutti, sappiamo quanto siamo fortunati ad essere quassù. Stiamo dedicando tutto il nostro tempo alla ricerca scientifica e al suono dell’ukulele, e stiamo cercando di aumentare la consapevolezza per una causa importante sulla Terra.

Ecco il video della diretta dall’orbita: